EMME.jpg

Amir - Accoglienza musei inclusione relazione programma regolarmente occasioni di aggiornamento per i mediatori, di formazione per i nuovi mediatori e per il personale dei musei interessato a sviluppare programmi di mediazione e inclusione rivolti a rifugati, migranti e cirttadini con origine straniera.

Per maggiori info si suggerisce di contattare la segreteria.

ARCHIVIO

FOCUS GROUP PER OPERATORI MUSEALI E MEDIATORI CULTURALI AMIR 

16 giugno 2021

Nel proseguire il percorso cominciato nel 2020, il focus group è stato realizzato attraverso una metodologia che ha privilegiato un confronto-riflessione tra i partecipanti a partire dalle domande e sollecitazioni di Sabrina Tosi Cambini, antropologa culturale. Ciò ha permesso di lavorare sulla rappresentazione e l’autorappresentazione, sulla circolarità di significati e interpretazioni tra l’opera, i mediatori Amir, i pubblici e il contesto/setting museale, facendo emergerecontinuamente il gioco di sguardi e di classificazioni. Questo percorso, fatto di continui ribaltamenti interpretativi, sarà continuato in autunno.

Il Focus Group è stato realizzato nell'ambito del progetto Amir4all, grazie al contributo di Fondazione CR Firenze nell’ambito di “PARTECIPAZIONE CULTURALE”,

PHOTO-2021-06-16-18-50-58.jpg

AMIREDU 

UN CICLO DI INCONTRI DI FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO PER I MEDIATORI AMIR

In un momento difficile come quello che stiamo vivendo oggi, dove anche i musei sono chiusi, cerchiamo di portare avanti il nostro lavoro con uno sguardo positivo verso il futuro. Studio, analisi e narrazione del patrimonio culturale divengono così oggetto principale della nostra attenzione per arricchire al meglio il tempo a casa e non perdere l'entusiasmo di stare insieme. Amir, che trova le sue radici nell'incontro e nello stare insieme, è felice di sperimentare nuove modalità di incontro, per tornare più consapevoli e preparati di prima!

PASSEGGIATA ALLE PIAGGE

VENERDÌ 11 GIUGNO ore 17:15

 

Ci sono luoghi della città che raramente vengono frequentati da chi non vi abita e spesso sono oggetto di stereotipi. Si tratta di quartieri che rimangono ignorati anche se fanno parte della storia del nostro territorio. Le Piagge è uno di questi: nato negli anni ’70, è stato oggetto di forti interventi di edilizia residenziale pubblica, i cui edifici, cosiddetti “Navi”, ne sono diventati un simbolo.

Sebbene vi siano dinamiche proprie delle periferie urbane, Le Piagge è anche connotato da solidarietà fra network familiari, plurilinguismo, energie giovanili.

Proprio i giovani adolescenti sono protagonisti di questa passeggiata, lungo la quale mostreranno agli operatori museali/culturali i luoghi del quartiere, quelli che hanno un significato per la loro quotidianità, i loro spazi di incontro.

 

Partenza presso il Centro Metropolis, viale Liguria 4, Le Piagge

Evento riservato a educatrici e educatori museali.

banner 2021.png

ARCHIVIO

GIORNATE DI FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO PER IL PERSONALE DEI MUSEI.

24 settembre e 4 ottobre 2018

Le Murate Progetti Arte Contemporanea, piazza delle Murate, F

Nell’ambito di un percorso teso a una sempre più piena e inclusiva accessibilità del patrimonio culturale – sostenuto dalla Regione Toscana, dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze e con un contributo del Programma ERASMUS+ - i Musei di Fiesole, i Musei Civici Fiorentini con MUS.E, il Museo degli Innocenti, la Fondazione Primo Conti, il Complesso Monumentale di Santa Maria del Fiore con Stazione Utopia, propongono al personale dei musei due giornate di formazione e aggiornamento sulla relazione fra patrimonio e immigrati.
Durante le giornate saranno indagati da una parte i temi storici, artistici e simbolici connessi alle culture extra-europee, individuando temi ed elementi artistici comuni alle civiltà del Mediterraneo,

4e5d9c50-c79d-434c-9f93-60a7ad860b8d.jpg

ARCHIVIO

FOCUS GROUP PER OPERATORI MUSEALI E MEDIATORI CULTURALI AMIR 

23 gennaio 2020

Nell'ambito del progetto Amir nasce Amir4all, progetto realizzato grazie al contributo di Fondazione CR Firenze nell’ambito di “PARTECIPAZIONE CULTURALE”, che orienta la propria attenzione sul rapporto centro-periferia della città. All'interno di Amir4all, è stato svolto un Focus Group, al quale sarebbero dovuto seguire altri due

incontri, ma il percorso si è interrotto a causa del Covid-19; si è perciò proseguito con un lavoro

di scrittura nel mese di febbraio.

La metodologia impiegata è stata quella di un focus group attivo organizzato in sotto-gruppi, formatisi attraverso alcuni criteri di divisione posti dalla formatrice ai partecipanti (tra questi: in quanti paesi si è cresciuti, in città o in campagna, lingue parlate bene, facenti già parte in Amir o

entrati da poco nel progetto). Durante il focus-group si sono affrontati, attraverso il lavoro in gruppi e la discussione collettiva, due concetti chiave: cultura e patrimonio culturale.

L'attività è stata curata da Sabrina Tosi Cambini, antropologa e partner del progetto tramite

Società Italiana di Antropologia Applicata.

ARCHIVIO

GIORNATE DI FORMAZIONE PER MEDIATORI MUSEALI 2018

AMIR ha previsto un corso di introduzione alla storia e alla storia dell'arte rivolto a  n. 30 migranti, coinvolti nelle successive attività museali (visite guidate e laboratori).

Il corso di n. 24 ore, condotto da Sofia Pezzati e Fiorenza Giovannini,  ha offerto una panoramica di storia e storia dell'arte generale, dall'archeologia al Novecento, un'introduzione alla mediazione e alla comunicazione interpersonale, e successivamente un periodo di formazione e esperienza pratica nei musei.

Dove

Palazzo Vecchio, Piazza della Signoria 1

A che ora

dalle ore 14.30 alle ore 18.30

Quando

lunedì12 novembre, mercoledì 14 novembre, venerdì 16 novembre

lunedì19 novembre, mercoledì 21 novembre, venerdì 23 novembre

Lingua

Le attività si svolgeranno in italiano, tenendo ovviamente conto del livello linguistico

Periodo di formazione in un museo

Dal 26 al 30 novembre per un totale di 10 ore (orari e giorni da definire con il museo individuato)

Domenica metropolitana

Il progetto AMIR parteciperà alla Domenica Metropolitana, il 2 dicembre 2018, organizzata da MUS.E con visite e attività condotte dai partecipanti al corso.

Partecipanti

Può partecipare al progetto chiunque provenga da paesi extracomunitari in regola con il permesso di soggiorno, con una conoscenza dell'italiano tale da poter comprendere una lezione. In caso di selezione saranno considerati come elemento di valutazione, l'interesse, la conoscenza di più lingue africane e/o extracomunitari.

Scadenza domanda di partecipazione

Venerdì 10 novembre