EMME.jpg

Amir - Accoglienza, musei, inclusione e relazione è un progetto avviato nel settembre del 2018 (il nome in arabo significa ‘principe’) e tuttora in corso, a cura di una rete di musei del territorio finalizzato a proporre attività di mediazione culturale condotte da cittadini stranieri. Attualmente coinvolge trentadue mediatori e undici musei, collezioni e chiese a Firenze e Fiesole (Museo Civico Archeologico e Area Archeologica di Fiesole, Museo Bandini, Museo Primo Conti, Museo di Palazzo Vecchio, Museo Novecento, Museo degli Innocenti, Chiesa di Santa Maria a Peretola, Borgo di Quaracchi, Villa medicea La Petraia, Giardino della Villa medicea di Castello) ed è promosso dal Comune di Fiesole, Comune di Firenze - Mus.e, Istituto degli Innocenti, Fondazione Primo Conti e Stazione Utopia, in collaborazione con la Direzione regionale Musei della Toscana e con il sostegno della Fondazione CR Firenze, che offre visite in arabo condotte da mediatrici AMIR alla Collezione d'Arte

I luoghi

IMG_2186.jpg

Museo Civico Archeologico e Area Archeologica di Fiesole

Il Museo Civico Archeologico e

l' Area Archeologica di Fiesole, insieme, raccontato la storia delle popolazioni che hanno abitato Fiesole. Dagli Etruschi ai Longobardi questo suggestivo luogo ospita la possibilità di fare un vero e proprio salto nel passato.

makamba carte geografiche.jpg

Museo di Palazzo Vecchio

Palazzo Vecchio rappresenta un simbolo per Firenze. Sede del governo da oltre sette secoli, Palazzo Vecchio ci accompagna in un vero e proprio viaggio della storia e nell'arte di Firenze.

fcrf-in-collezione-photo-stefano-casati-

Collezione D'Arte, Fondazione CR Firenze

*La visita si svolge in arabo*

La fondazione CR Firenze possiede, a due passi da Piazza del Duomo, una ricca raccolta di opere d'arte che percorrono un periodo che va dal Trecento al Novecento. Da Giotto a Primo Conti, la collezione ospita dipinti, sculture e bellissimi mappamondi.

A CAUSA DELL'EMERGENZA COVID-19 LE VISITE PRESSO LA COLLEZIONE CR FIENZE SONO SOSPESE FINO A DATA DA DESTINARSI

IMG_4176.jpg

Villa medicea La Petraia

Tra il XVI e il XVIII secolo, le scoperte geografiche spalancarono un orizzonte sconosciuto di terre, persone, culture, oggetti d’arte, specie botaniche, provenienti da mondi lontani. Villa medicea La Petraia conserva ancora oggi le tracce di questa passione per l’esotico, dal ritratto di un giovane albino proveniente dell’Angola, agli acquerelli cinesi e ai vasi di porcellana decorati, gli oggetti raccontano lo sguardo che l’Europa ha posato sul mondo.

VICKY bandini.jpg

Museo Bandini

ll Museo deve il suo nome al canonico Angiolo Maria Bandini (Fiesole, 1726 - 1803), grande erudito e, dal 1756, bibliotecario della Biblioteca Medicea Laurenziana di Firenze di cui compilò il monumentale catalogo. In contatto con alcune delle più importanti personalità del periodo Bandini sviluppò una spiccata sensibilità per l'antiquariato e per il collezionismo, tanto che fu lui stesso a riunire la propria collezione di opere d'arte in un "Museo Sacro".

┬®NicolaNeri-038 (1).jpg

Museo Novecento

Inaugurato il 24 giugno 2014, il Museo Novecento è dedicato all’arte del XX secolo e propone una selezione di opere delle collezioni civiche, che illustrano con ampio respiro l’arte italiana della prima metà del Novecento. 

20220319_110952.jpg

Borgo e Chiesa di Santa Maria a Peretola

La chiesa si trova nel sobborgo di Peretola, luogo di origine della famiglia Vespucci. Risale al XII secolo e la sua struttura preserva ancora una parte romanica originaria. Nei successivi secoli la chiesa, amministrata dall'ospedale di Santa Maria Nuova, fu arricchita di molte opere d'arte, fra cui un ciborio in marmo, bronzo e terracotta invetriata di Luca della Robbia, primo esempio di utilizzo della maiolica invetriata resa famosa poi dalla bottega dei Della Robbia.

IMG_4707.jpg

"La Nave" Via della Sala 2h, Le Piagge

AMIR,  sostiene il progetto "ilPrisma" attraverso l'offerta di un ciclo di visite accompagnati dai mediatori/trici Amir in occasione delle mostre organizzate presso "La Nave".

DSCF3278.JPG

Museo Primo Conti

Il Museo della Fondazione Primo Conti raccoglie sessantatre dipinti e centosessantatre disegni dell'artista fiorentino. Le opere coprono un arco cronologico che si estende dal 1911, l'anno dell'esordio artistico con l'Autoritratto di sorprendente bellezza e "maturità" espressiva, al 1985. Il Museo consente di studiare, attraverso l'opera di Primo Conti, lo sviluppo delle vicende artistiche in Italia e in Europa, nel Novecento.

innocenti + sheima.jpg

Museo degli Innocenti

l Museo, ospitato presso l'Istituto degli Innocenti, propone al visitatore tre percorsi tematici di visita – Storia, Architettura, Arte – che assieme danno vita a una narrazione unitaria che presenta i documenti raccolti nell’archivio storico, gli spazi dove si svolgeva la vita dei piccoli accolti nella struttura, le opere degli artisti che hanno contribuito a rendere bello e accogliente il luogo dei fanciulli.

Storia-di-Quaracchi.jpg

Quaracchi, ossia delle acque chiare

Sorta tra il Fosso Macinante e l'Arno, Quaracchi è un borgo alla periferia di Firenze dal passato molto antico. Segno di questo passato sono la Chiesa di San Pietro sorta prima dell'anno 1000 e nei secoli legata all'Ordine dei Cavalieri di Malta, e la rinascimentale villa Rucellai, probabile progetto di L.B. Alberti. Ma anche la toponomastica, i fossi e le strade ci raccontano di un passato che va dagli antichi romani, ai longobardi all'epoca di Dante, al rinascimento fino all'alluvione del 1966. Una passeggiata tra arte e architettura per scoprire una Firenze inedita.

IMG_4216.jpg

Teste nere venute da Lisbona 

Itinerari in città

amir logo.jpg

Per partecipare

Al museo

Cerca di arrivare qualche minuto prima dell'inizio dell'attività.

Il punto di ritrovo stabilito, salvo diverse occasioni sarà la biglietteria del museo dove sei svolgerà l'attività che hai scelto.

Se hai difficoltà contattaci!

Prenotati!

A causa dell'emergenza Covid-19, sarà possibile partecipare  alle attività solo tramite prenotazione obbligatoria iscrivendosi tramite sito,  telefonando al numero 388 4609980 oppure mandando  una email a amirmuseums@gmail.com. *Per le attività di Museo di Palazzo Vecchio e Museo Novecento, si prega di contattare l'area didattica di MUS.e e scrivere a info@musefirenze.it oppure telefonare al numero 055-2768224

Attendi la conferma

La segreteria riceverà la prenotazione e provvederà a ricontattarti per confermare l'attività prevista.

1

Scegli l'attività

2

3

4

Puoi scegliere una o più visite o laboratori. Tutte le attività sono gratuite. Le attività si svolgono in italiano o a richiesta nelle lingue madri dei mediatori AMIR.

Modalità di ingresso

L'accesso al Museo e ai luoghi d'Arte avverrà nel rispetto della normativa vigente prevista per il contrasto alla diffusione della pandemia.

To play, press and hold the enter key. To stop, release the enter key.

press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom

Don't Miss Out!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere informazioni e rimanere sempre aggiornato