Amir - Accoglienza, musei, inclusione e relazione è un progetto avviato nel settembre del 2018 (il nome in arabo significa ‘giovane principe’) e tuttora in corso, a cura di una rete di musei del territorio finalizzato a proporre attività di mediazione culturale condotte da cittadini stranieri. Attualmente coinvolge trentadue mediatori e otto musei, collezioni e chiese a Firenze e Fiesole (Museo e Area archeologica di Fiesole, Museo Bandini, Museo Primo Conti, Museo di Palazzo Vecchio, Museo Novecento, Museo degli Innocenti, Chiesa di Santa Maria a Peretola) ed è promosso dal Comune di Fiesole, Comune di Firenze - Mus.e, Istituto degli Innocenti, Fondazione Primo Conti e Stazione Utopia, con il sostegno della Fondazione CR Firenze, che offre visite in arabo condotte da mediatrici AMIR alla Collezione d'Arte.

I musei

Museo Civico Archeologico e Area Archeologica di Fiesole

Il Museo Civico Archeologico e

l' Area Archeologica di Fiesole, insieme, raccontato la storia delle popolazioni che hanno abitato Fiesole. Dagli Etruschi ai Longobardi questo suggestivo luogo ospita la possibilità di fare un vero e proprio salto nel passato.

Museo di Palazzo Vecchio

Palazzo Vecchio rappresenta un simbolo per Firenze. Sede del governo da oltre sette secoli, Palazzo Vecchio ci accompagna in un vero e proprio viaggio della storia e nell'arte di Firenze.

Collezione D'Arte, Fondazione CR Firenze

*La visita si svolge in arabo*

La fondazione CR Firenze possiede, a due passi da Piazza del Duomo, una ricca raccolta di opere d'arte che percorrono un periodo che va dal Trecento al Novecento. Da Giotto a Primo Conti, la collezione ospita dipinti, sculture e bellissimi mappamondi.

Museo Bandini

ll Museo deve il suo nome al canonico Angiolo Maria Bandini (Fiesole, 1726 - 1803), grande erudito e, dal 1756, bibliotecario della Biblioteca Medicea Laurenziana di Firenze di cui compilò il monumentale catalogo. In contatto con alcune delle più importanti personalità del periodo Bandini sviluppò una spiccata sensibilità per l'antiquariato e per il collezionismo, tanto che fu lui stesso a riunire la propria collezione di opere d'arte in un "Museo Sacro".

Museo Novecento

Inaugurato il 24 giugno 2014, il Museo Novecento è dedicato all’arte del XX secolo e propone una selezione di opere delle collezioni civiche, che illustrano con ampio respiro l’arte italiana della prima metà del Novecento. 

Chiesa di Santa Maria a Peretola

La chiesa si trova nel sobborgo di Peretola, luogo di origine della famiglia Vespucci. Risale al XII secolo e la sua struttura preserva ancora una parte romanica originaria. Nei successivi secoli la chiesa, amministrata dall'ospedale di Santa Maria Nuova, fu arricchita di molte opere d'arte, fra cui un ciborio in marmo, bronzo e terracotta invetriata di Luca della Robbia, primo esempio di utilizzo della maiolica invetriata resa famosa poi dalla bottega dei Della Robbia.

Museo Primo Conti

Il Museo della Fondazione Primo Conti raccoglie sessantatre dipinti e centosessantatre disegni dell'artista fiorentino. Le opere coprono un arco cronologico che si estende dal 1911, l'anno dell'esordio artistico con l'Autoritratto di sorprendente bellezza e "maturità" espressiva, al 1985. Il Museo consente di studiare, attraverso l'opera di Primo Conti, lo sviluppo delle vicende artistiche in Italia e in Europa, nel Novecento.

A CAUSA DELL'EMERGENZA COVID-19 I LABORATORI DEL MUSEO PRIMO CONTI SONO SOSPESI FINO A GENNAIO

Museo degli Innocenti

l Museo, ospitato presso l'Istituto degli Innocenti, propone al visitatore tre percorsi tematici di visita – Storia, Architettura, Arte – che assieme danno vita a una narrazione unitaria che presenta i documenti raccolti nell’archivio storico, gli spazi dove si svolgeva la vita dei piccoli accolti nella struttura, le opere degli artisti che hanno contribuito a rendere bello e accogliente il luogo dei fanciulli.

Per partecipare

Al museo

Cerca di arrivare qualche minuto prima dell'inizio dell'attività.

Il punto di ritrovo stabilito, salvo diverse occasioni sarà la biglietteria del museo dove sei svolgerà l'attività che hai scelto.

Se hai difficoltà contattaci!

Prenotati!

A causa dell'emergenza Covid-19, sarà possibile partecipare  alle attività solo tramite prenotazione obbligatoria telefonando al numero 3510 800882 oppure mandando  una email a amirmuseums@gmail.com

Attendi la conferma

La segreteria riceverà la prenotazione e provvederà a ricontattarti per confermare l'attività prevista.

1

Scegli l'attività

2

3

4

Puoi scegliere una o più visite o laboratori. Tutte le attività sono gratuite. Le attività si svolgono in italiano o a richiesta nelle lingue madri dei mediatori AMIR.

Modalità di ingresso

Per i visitatori sussiste l’obbligo di seguire le indicazioni fornite dal personale di vigilanza e di attenersi alle seguenti disposizioni di sicurezza:

• ingresso con obbligo di mascherina;

• igienizzare e lavare spesso le mani;

• rispettare la distanza interpersonale di almeno 1.5 mt.;

• non sostare negli spazi di passaggio;

• la rilevazione della temperatura corporea è a cura del personale e l’ingresso è vietato in caso di febbre superiore a 37.5°.

Don't Miss Out!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere informazioni e rimanere sempre aggiornato

INFO | CONTATTI

MOB. +39 328 7084059

        +39 351 0800882

amirmuseums@gmail..com

UN PROGETTO A CURA DI
CON IL CONTRIBUTO DI

Regione Toscana

Fondazione CR Firenze

  • Black Facebook Icon
  • Instagram Icona sociale
  • Black Icon YouTube
Amir Giardini